TUMORI CUTANEI

Chirurgia neoformazioni del volto

I tumori Cutanei del viso includono i Basaliomi, i Carcinomi Spinocellulari ed i Melanomi. Queste neoformazioni si possono formare a partire da lesioni precancerose (patologie che più facilmente si trasformano in maligne rispetto alla cute sana, come ad es. Cheratosi Attiniche, nevo di Spitz, Lentigo Maligne etc..) oppure ex-novo. Generalmente la diagnosi si effettua in occasione di una visita dermatologica, che attraverso strumenti appositi individua la lesione sospetta e programma ed invia il paziente al chirurgo per l’asportazione.

Dopo l’intervento di asportazione si effettua l’esame istologico che permette di  classificare  con certezza la natura della lesione. Fortunatamente la maggior parte dei tumori cutanei esitano a guarigione completa e necessitano solo di un monitoraggio nel tempo con visite cadenziate. Le sedi più colpite sono generalmente le zone più esposte al sole come: il cuoio capelluto, le labbra le orecchie, il naso ed il collo. 

Il segno di allarme che deve far sospettare una neoformazione è la comparsa di una alterazione della pelle che prima non era presente e che tende a non guarire spontaneamente.